Torre di Galata-Istiklal Caddesi-Sishane- Storia, Mappa , Migliore Guida

Contenuti

TORRE DI GALATA

In turco: Galata Kulesi

Le notizie storiche sulle origini della Torre di Galata sono alquanto controverse. Alcune fonti sostengono che sorse come faro nel 507 per volontà dell’imperatore romano Anastasio Dilosus. La maggior parte degli storici è concorde nel ritenere che la torre fu costruita dai Genovesi nel 1216 quando si in­sediarono nella zona ed eressero le mura per difendere la nuova colonia. Secondo altre versioni, la torre fu opera di Mehmet il Conquistatore dopo la conquista della città. D’altro canto sappiamo per certo che Selim II, il conquistatore d’Egitto, restaurò la torre nel sedicesimo secolo; durante il regno di Solimano il Magnifico servì da prigione e sotto Murad III, un astronomo la usò come osservatorio.

Sotto Murad IV, nel diciassettesimo secolo, un uomo di grande iniziativa, servendosi di un paio di ali d’aquila, spiccò il volo dalla cima della torre fino a Uskudar, tra il sommo stupore degli spettatori un evento davvero memorabile nella nostra storia.

 

La torre é stata impiegata sin dal 1717 come osservatorio per gli incendi. Nel 1794 la parte superiore venne rifatta e rinforzata con archi di pietra e, come prima, la cima fu coperta da un tetto conico di legno rivestito di piombo. Ai quattro angoli della torre furono aggiunte quattro torrette di legno smal­tato. Sappiamo come si presentava in quel periodo grazie alle incisioni a stampa che allora se ne fecero.

 

Nel 1835 andò in fiamme e Mahmut II la fece restaurare. Venne poi ricostruita due volte : nel 1886 e nel 1878. Durante questi lavori, il tetto conico sparì e la torre così è rimasta fino al 1967, anno in cui il monumento venne ancora e compietamente restaurato, con l’installazione di un ascensore e l’aper­tura di un ristorante, un caffè e un night club. Nel corso di questi recenti restauri, alla torre venne restituito il suo tradi­zionale tetto conico, ancora ricoperto di piombo ma, que­sta volta, con la struttura in calcestruzzo!

Mappe

 

Torre di Galata-Istıklal-Şişhane su Mappa (Google Maps)

 

Posizioni di tutti i monumenti storici su piudistanbul.com sulla mappa (Google Maps)

 

Contattaci per Visite Guidate

 

Ingresso a Torre di Galata

Torre di Galata (Galata Kulesi)

Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00. Il ristorante apre alle 20:00.

Visitatori stranieri: 25 TL

Istanbul Museum Pass – Ingresso ai musei e moschee

Sishane

La strada che corre in senso opposto verso piaz­za Sishane ed è fiancheggiata da una siepe, è la strada a senso unico che viene da Beyoğlu. Non è perciò quella che possiamo prendere. Poiché la piazza è in pendenza, ci sono due strade che salgono verso la parte nuova della città, nota come Beyoglu : una proprio di fronte, che passa nei pressi del Ex Consolato Americano; l’altra a sinistra, ripida e tortuosa, che conduce a una piazzetta dove sorge un vasto edificio, è ubicata l’imboccatura dello storico Tunnel.

Istıklal Caddesi

Entriamo ora in quella parte della città dove hanno sede i locali di pubblico spettacolo e i grandi magazzini. Si chiama Istiklal Caddesi, ed era il principale punto di convegno degli Europei 70 o 80 anni fa. Allora si chiamava via Gran Pera.

In conseguenza dei notevoli ampliamenti della parte moderna della città, Istiklal Caddesi non è più riuscita a mantenere il suo monopolio. Inoltre, il fatto di essere diventata una strada a senso unico ha contribuito notevolemente a farle perdere di importanza. In ogni modo, vecchia o nuova che sia, in essa si allineano cinema, teatri,  gallere da esposizioni, un gran numero di «snack bar» e ristoranti, lungo il suo corso per Taksim.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.